Madonna della Madia

La tradizione vuole che l'icona della Madonna della Madia sia stata posta in salvo su una zattera in Turchia durante le lotte iconoclaste. L'imbarcazione di fortuna con il prezioso carico sarebbe quindi approdata per la prima volta in città, la notte del 16 dicembre 1117. Un'antica leggenda narra che la Madonna andò in sogno a un pio sacrestano di nome Mercurio che per tre volte si recò dal vescovo Romualdo per riferirgli che la Madonna era in porta con i legni di cui necessitava l'erigenda cattedrale romanica. Quelle travi che hanno così tanto navigato per mare, dopo la ricostruzione della cattedrale in forme barocche (nel '700), sono ancora in alto, oltre il tetto in pietra, a sostegno delle capriate e nella prima cappella a destra. Quindi il 16 dicembre di ogni anno si festeggia l'approdo e anche d'estate tra le notti del 14/8 e del 16/8 durante la festa patronale.